Home -> Blog -> ADSL

giovedì 20 Marzo 2014 16:13 | Inserisci commento

EOLO 1 XDSL 0

Scritto da: Ste73

Giovedì mattina, è quasi primavera, la vita all’istituto scolastico X di una nota località dell’hinterland milanese è frenetica. I quasi mille studenti si danno da fare, le centinaia di dispositivi mobile fanno fumare gli access point Ruckus e il bravo firewall Sonicwall gestisce permessi, servizi e 5 connessioni internet tra ADSL, HDSL ed EOLO.
Ad un tratto una serie di allarmi giungono dal sistema di monitoraggio automatico. Tutte le linee xdsl sono saltate all’improvviso, contemporaneamente. Più tardi si scoprirà che durante uno scavo sono stati tranciati numerosi cavi telefonici.

Eppure … niente panico, nessuna interruzione delle attività, nessun disagio particolare, se non il tempo impiegato per l’analisi e l’individuazione del problema.

L’application firewall di Sonicwall sapendo dell’assenza di 4 linee su 5 interviene con maggior rigore e lo shaping si fa carico di un bel lavoro, ma i 12 Megabit di EOLO Business bastano al punto che dalla scuola ci scrivono:

ciao Ragazzi,
non vi preoccupate, ci hanno comunicato che sono stati tranciati dei cavi perché in zona stanno facendo dei lavori, dovrebbero quanto prima ripristinare il tutto.
Stiamo notando che solo con EOLO stiamo viaggiando benissimo :)

Ancora una volta EOLO dimostra che non basta portare la banda larga, ma che diversificare i media trasmissivi (cavo/radio) è fondamentale!

Alla faccia di chi dice che il rame è più affidabile :) EOLO 1, XDSL 0.

giovedì 24 Ottobre 2013 11:42 | 4 Commenti

NGI toglie il limite al peer to peer per le ADSL MINI

Scritto da: Cristiano

La notizia è tutta nel titolo.

Tutti i clienti che hanno comprato un’ADSL F5 MINI da oggi non hanno più il limite sul traffico di tipo “file sharing” illegale.

Noi puntiamo sempre su EOLO ma ridendo e scherzando abbiamo anche un centinaio di clienti ADSL.

Buone nuove, direi

;)

Tags: ADSL
giovedì 12 Settembre 2013 10:31 | 7 Commenti

Velocità ADSL: promesse poco mantenute

Scritto da: Cristiano

Premessa: noi vendiamo anche ADSL, quindi non ditemi che sono di parte.

Detto questo, date un occhio a questa immagine tratto dall’articolo di Repubblica che ci segnala Antonio (e capite perché preferiamo vendere EOLO che ha un listino con 4 / 6 / 8 / 10 “Mega”).
Di fatto nel 2013 se compri una 7 Mega Mbps puoi sperare di andare a 4. Se compri una 20 puoi aspirare a 7,1.
I grassetti sono d’obbligo: si parla di media… e sapete che c’è chi ha un pollo e chi manco uno. Gli operatori di ADSL ne prendono parecchi ;)

media-adsl

 

Nell’articolo ci sono alcuni spunti interessanti: da una parte gli operatori che si difendono per la crescita del traffico globale (soprattutto causato dal video oltre che dalla lenta crescita degli utenti). Dall’altra leggo (con dispiacere ma non senza sorprese) che vendere ADSL risulta sempre meno conveniente per le pratiche poco simpatiche di Telecom Italia che, non è una novità, non ama il fair play nei confronti dei competitor.

L’articolo vuole essere ottimista e chiude con le prossime evoluzioni. Quelle si saranno interessanti… ma ci vogliono ancora anni. Cambierà il tipo di digital divide.

I motivi tecnici sono sempre gli stessi come abbiamo già detto in passato. Basta capire come funziona l’ADSL.

L’amara realtà, però, è che ancora la maggior parte dei consumatori si lascia abbindolare da chiappe, scritte grandi e piccole che scorrono…
Nessuna offesa. Io sono il primo che mi faccio fregare quando compro il prosciutto! ;)

 

Tags: ADSL
martedì 24 Aprile 2012 09:00 | 1 Commento

DiRete è ufficialmente iscritta al ROC

Scritto da: Ste73

Dal 10 aprile scorso DiRete è ufficialmente iscritta al ROC (Registro Operatori di Comunicazione).

Che significa? Beh, siete troppo curiosi ;)

Scherzi a parte. E’ il primo passaggio, necessario, per offrire nuovi servizi e …

venerdì 6 Aprile 2012 11:56 | 1 Commento

Connessioni WDSL

Scritto da: Cristiano

Oggi al telefono con un amico parlavamo della confusione che c’è tra il termine “banda larga” e ADSL che spesso viene utilizzato come sinonimo. E’ uscito il termine WDSL e mi sono permesso di dire che mi sembrava fosse una stupidaggine dire WDSL… di solito viene usato per far arrivare il concetto “ADSL wireless”.

E’ come “holy prostitute” o prostituta illibata se volete.

:O

Finendo la telefonata pensavo di essere il classico tecnico puntiglioso ed ho provato a fare una ricerca del termine WDSL.

Guardate cosa ne dice Wikipedia:

Il termine Wireless DSL (ed il relativo acronimo WDSL) è un’espressione tecnicamente del tutto priva di senso alla quale non corrisponde alcuna reale tecnologia specifica o standard di riferimento.

[…]

Tali espressioni sono usate principalmente da utenti tecnicamente incompetenti e, come purtroppo spesso accade in casi del genere, hanno avuto larga diffusione anche tra i più sprovveduti operatori di telecomunicazioni per motivi di carattere essenzialmente commerciale

Dai, non sono così cattivo… e forse la voce di Wikipedia non è così oggettiva come dovrebbe essere
;)

 

PS Buona Pasqua… è a Natale che siamo tutti più buoni

Tags: wi-fi
giovedì 10 Novembre 2011 16:35 | 6 Commenti

Perché l’ADSL va lenta

Scritto da: Cristiano

Sono mesi (se non anni) che devo fare un post sui motivi che rendono così lente alcune linee ADSL.

Premesso che se volete potete comprare ADSL anche da noi e quindi smontato il fatto che si possa essere in malafede perché si vuole portare il mulino alle connessioni senza filo… vi segnalo nel frattempo un articolo un po’ datato ma che entra nel dettaglio.

Più sei lontano dalla centrale più vai lento. Perché? Leggete bene il resto

Dal grafico si nota la differenza di prestazione a seconda della tecnologia utilizzata , ma sopratutto come la distanza tra Cliente e fornitore di servizio adsl diventi un fattore importante per sfruttare la banda. Dalla tabella si vedono i limiti teorici della tecnologia utilizzata , ossia la massima banda ottenibile da un collegamento ADSL , da tenere ben presente che sono valori teorici , che nella realtà di tutti i giorni vanno fatte le dovute correzioni dovute ai vari disturbi (rumore) ed imperfezioni (diafonie) che nella normalità dei casi qualsiasi cavo telefonico ha. Si evidenzia anche che il collegamento ADSL e’ asimmetrico , cioè si riceve (download) con una banda molto più grande , di quella con cui si trasmette (upload).

distanza-ADSL

Tags: generica
mercoledì 19 Gennaio 2011 08:58 | 4 Commenti

DiRete prima su Google per EOLO

Scritto da: Cristiano

Oggi Stefano mi ha fatto notare che cercando la parola EOLO su Google siamo finalmente finiti come primo risultato (dopo NGI che chiaramente partiva avvantaggiata ;)).

Veniamo anche prima di Wikipedia.

E’ una grande soddisfazione considerato che non abbiamo pagato nessuno per il SEO.

:O

Tags: eolo
venerdì 2 Luglio 2010 09:05 | 1 Commento

Apparati di strada Telecom: perché l’ADSL non arriva

Scritto da: Cristiano

Non parliamo di prostituzione ma di ADSL. Aggiustando le slide per stasera a Malcesine ho trovato un articolo del forum di Anti Digital Divide che spiega quali sono i vari apparati Telecom che si trovano nelle strade italiane.

E’ un post un po’ datato ma la situazione non è cambiata poi di molto, immagino.

Tags: generica
lunedì 28 Giugno 2010 10:21 | Inserisci commento

Banda larga a Tassarolo (AL)

Scritto da: Cristiano

E’ attivo il traliccio di EOLO di Tassarolo che copre anche le località Grimalda e Pessenti.

Al solito potete ordinare dal nostro modulo ordini.

Tags: eolo
lunedì 21 Giugno 2010 18:02 | 5 Commenti

EOLO a Berlingo

Scritto da: Cristiano

Finalmente attiva anche la BTS di Berlingo per portare la banda larga anche alle località di Berlingo, Berlinghetto, Castegnato, Ospitaletto, Rovato, Pedrocchetta, Casotto, Travagliato, Maclodio, Navate, Torbole Casaglia, Castrezzato, Castelcovati, Pieve, Trenzano ecc.

Al solito fate un click qui sotto per ingrandire la mappa… e l’ordine è al solito posto.

Tags: generica

I tweet di DiRete