Nei giorni scorsi mi sono imbattuto in un simpatico messaggio di errore dell’applicativo Gestionale2 di Zucchetti.

La password di accesso era scaduta e, sebbene non ne avessi voglia, ho provveduto al cambio. Diciamo sempre ai clienti che è obbligatorio cambiarla frequentemente e cerchiamo di far capire l’importanza dell’operazione con la campagna di Klaus Schimmer di Sap (conosciuta tramite Gigi): “Le password sono come le mutande” : Più lunghe sono meglio è. Non lasciarle in giro. Cambiale spesso.

La pigrizia, però, ha preso il sopravvento e per evitare di dover generare una nuova password e seguire tutta la ns. procedura interna per le modifiche … ho provato a reimpostare una parola d’ordine uguale alla precedente.

E’ quindi intervenuta la giustizia informatica: dai clienti impostiamo il controllo per evitare questa diffusa prassi ed il software ha fatto lo stesso con me. Guardate però con che messaggio mi è stato comunicato l’errore:

Non vale mica!

E’ traduzione o localizzazione? Sappiamo tutti che è un liscio del traduttore, ma è affascinante pensare che il software, capendo che sta lavorando in provincia di Brescia, si sia adattato!  Ci fosse stato un “pòta” in fondo sarebbe stato il massimo!