Home -> Blog -> migrare

lunedì 6 Dicembre 2010 17:06 | Inserisci commento

Stampanti e dominio

Scritto da: Cristiano

Oggi ho trovato alcuni articoli molto utili per la gestione di stampanti in un dominio:

  • script per cancellare le stampanti di rete [via Computing]:

wmic printer where “Local=’FALSE'” delete

Spero possa essere d’aiuto ad altri!

Tags: Microsoft
sabato 7 Marzo 2009 16:42 | Inserisci commento

Migrare SBS: lo famo all’italiana?

Scritto da: Cristiano

Windows Small Business Server 2003 [SBS] è in pratica Windows Server 2003 Standard + Exchange (il server di posta) + SQL Server (il database) + “altre cosette”. E costa meno del solo Windows 2003 Standard.

Ti danno di più per molti meno soldi. La cosa è alquanto sospetta, giusto?

Giusto.

Lasciando perdere la politica commerciale di MS, migrare da uno SBS ad un altro è molto più complesso che migrare un server normale.

Qualche mese fa ho passato un intero weekend da un cliente per migrare il suo SBS dal vecchio server al nuovo. Ero tutto contento: seguendo la guida di Microsoft alla lettera ero riuscito a finire il tutto in sole 18-20 ore di lavoro filato senza che il cliente perdesse un bit.

Bene.

L’avevo fatto seguendo “all’americana” tutta la check list di Microsoft, compilando come un bravo studente tutte le richieste. Mi mancava solo il blocco note in bachelite (*) con il mollettone.

Ci ho messo un sacco di tempo soprattutto per trovare su Google tutte le soluzioni ai mille errori che capitavano nel registro eventi durante tutta la procedura e che secondo Microsoft non dovevano succedere.

Veniamo all’approccio italiano.

Questa settimana il nuovo server ha avuto un problema e si è reso necessario reinstallare tutto da capo in emergenza.

Risultato? Facendo tutto “all’italiana” ci sono volute circa 10 ore e considerate che non potevo partire da un backup perché vecchio (di ore).

In sintesi: se dovete migrare uno SBS fatevi per scrupolo un bel PST di ogni singolo account di Exchange (dal client e non dal server), backuppate i vari dati e i programmi LOB (e chiamateli così! Dire gestionali fa molto meno fico!) e piallate la macchina.

Dite agli utenti che resetterete le password ed approfittatene per rivedere con chi di dovere se la struttura delle cartelle e dei permessi è ancora adeguata.

Mettere la macchine nel nuovo dominio e migrare i profili è un attimo. Se qualcosa va storto con Outlook avete sempre i PST da reimportare e/o i vecchi profili da usare.

Rifarla da zero è molto più semplice che sperare che tutto vada come deve andare secondo quella dannata lista americana!

;)

Scherzi a parte, chiaramente se avete anche un SQL complesso ed una marea di client la cosa potrebbe essere meno vera. Ma se avete una marea di client forse avete già abbandonato SBS da un pezzo….

(*) “Cosa succederebbe, se agli americani rubassero le miniere di bachelite?”, ci disse un giorno il buon Gigi

I tweet di DiRete