Home -> Blog -> iPhone

domenica 27 Gennaio 2019 07:36 | Inserisci commento

Come sta la batteria del tuo Mac? E quella del tuo iPhone?

Scritto da: Cristiano

La batteria di un MacBook Pro (di un iPad, di un iPhone ecc.) è un consumabile: prima o poi si deteriora e va cambiata.

Come capire se è il momento di cambiare una batteria?

Ci sono metodi sofisticati o si può usare un programmino.

Un software per determinare il numero di cicli della batteria e tracciare anche uno storico della vostra macchina: coconutBattery 3.

Stesso MacBook Pro: a sinistra cononutBattery 3, a destra il Profilo di sistema / sezione Power.

Mac OS usa questi codici per lo stato di salute:

  • Normal
  • Replace Soon
  • Replace Now
  • Service Battery

Non mi interessa qui approfondire i codici della batteria e nemmeno come cambiare la batteria… io mi diletto a mio rischio e pericolo (armato di pazienza, iFixit e tranquillanti – per quando non riesco ;-) ).

Se il gioco si fa duro, invece, DiRete chiede l’aiuto dell’esperto: MMN.

Tags: apple · iPad · iPhone · MacBook Pro
martedì 2 Agosto 2011 13:44 | Inserisci commento

Kayako mobile

Scritto da: Cristiano

Grandi novità in casa Kayako, il software di gestione ticket che usiamo per i nostri clienti e del quale siamo rivenditori oltre che customizzatori.

In arrivo la versione gratuita dell’App scritta direttamente da Kayako. Attualmente ce ne è una a ca 16€ prodotta da terze parti. Nel link che vi ho postato potrete vedere un’anteprima dell’interfaccia.

 

Tags: generica
lunedì 21 Giugno 2010 23:12 | Inserisci commento

iPhone e la sincronizzazione

Scritto da: Cristiano

Come ranzarsi l’iPhone e vivere felici.

Ve la racconto così che possiate fermarmi la prossima volta che mi mostro troppo entusiasta dei prodotti Mac. E, soprattutto, perché non vi capiti la stessa cosa…  Se non vi interessa la trama, andate in fondo ai link utili.

Dunque: arrivo negli USA e mi chiedono 100$ per noleggiare un TomTom fisico. Col cavolo: ho l’iPhone, mi compro il TomTom per iPhone a 39,00€. Torno in albergo, mi scarico l’applicazione dal velocissimo Wi-Fi. Nisba: arriva in fondo e mi dice che mi serve sincronizzarmi con un iTunes (che ovviamente è rimasto in Italia sul mio Mac).

Trovo un ragazzo che si sta facendo i fatti suoi (ancora per poco) in uno Starbucks con il suo Mac. Glielo scippo, mi creo un account e autorizzo l’iPhone sul Mac. Scarico TomTom USA & Canada dal Wi-Fi del suddetto bar. Sono 4,5 GB*, ecco perché non si scaricava in Wi-Fi.

Mi trovo una schermata tipo questa:

nella quale vedo sulla destra TUTTE le App presenti sull’iPhone (avevo riempito praticamente tutte le pagine disponibili) e sulla sinistra il mio bel TomTom USA & Canada oltre ad alcune App (sottolineo alcune**). Clicco in alto su “Sincronizza Applicazioni” ma non leggo abbastanza attentamente la schermata seguente:

La scusa è che avevo rapito il Mac del gentile americanino e volevo fare in fretta perché mi sentivo un po’ in colpa.

Sincronizzo e cosa succede? Quello che doveva succedere: l’iPhone viene piallato completamente tranne per il TomTom e le poche applicazioni che si vedevano sulla sinistra.

L’esperienza è stata utile perché mi ha permesso di trovare dei link interessanti:

Alla fine non ho fatto nulla di qnto qui sopra perché non avevo materiale veramente importante se non i percorsi fatti con il GPS da trekking, le canzoni ascoltate con Shazam e poco altro. Credo che comunque Apple dovrebbe fare un sistema più a prova di imbecille (e non sono il solo a pensarla così) o, se non altro, più flessibile. Purtroppo tutto sembra pensato per proteggere chi fa le App (o meglio, di chi le vende) e non i dati degli utenti.

Pace. Non contento corro ad installare la versione 4.0 dell’iPhone e so già da indiscrezioni che non ne sarò soddisfatto. La lunghezza del post è, evidentemente, causata dal jetlag

;)

*ecco perché non si scaricava in Wi-Fi. Sapevo del limite alla dimensione delle App scaricabili via 3G (negli USA erano 10 MB, ora sono 20 MB, non ho dati per l’Italia) ma non sapevo esistesse un limite per il Wi-Fi.

**Quello che non mi spiego è perché alcune App si sono reinstallate ed altre no. Credo la ragione sia che non ho dato il tempo ad iTunes di scaricare tutte le App (sempre per non far perdere tempo all’amico americano). Ma la domanda rimane: se le avessi scaricate si sarebbero sincronizzate tenendo le configurazioni? E se ne avessi scaricate un po’ la prima volta ed un po’ la seconda le configurazioni sarebbero rimaste?

Tags: apple
mercoledì 3 Febbraio 2010 12:50 | 2 Commenti

Applicazioni per iPhone

Scritto da: Cristiano

Oggi un amico mi chiede più o meno questo:

Vorrei trovare delle buone applicazioni, anche a pagamento, per fare quanto segue:

  • Sincronizzazione delle note da Entourage a iPhone
  • Sincronizzazione delle attività da entourage a iPhone
  • Sincronizzazione con il Mac di files e documenti che non siano musica foto o filimini. Vorrei qualcosa che mi creasse delle cartelline sull’iPhone, come sul Mac. Ho trovato un’applicazione gratuita che si chiama Dropbox e che triangola da pc a iPhone e web, ma volendo manipolare documenti anche molto riservati vorrei evitare il web

Gestione della spesa. Attualmente me la scrivo sulle note, ma avrei bisogno di una applicazione che gestisse una lista di articoli (che indico io), con relativo negozio ed area del negozio, eventualmente con frequenza di acquisto, eventualmente con prezzo. C’era una bellissima applicazione su palm che faceva tutto ciò, non vorrei tornare indietro

Gestione dei conti di casa. Avevo una bellissima applicazione su palm che faceva questo: apertura di conti e sottoconti, e per ciascuno bilancio dare-avere di cassa

Un’ultima domanda. Come si fa a trovare le applicazioni? Io ho compulsato con attenzione tutto lo apple store, ma senbra di capire che ce ne sono molte reperibili al di fuori. Come devo fare per trovarle?

Per l’ultima domanda io normalmente uso PandoraBox. Altre idee?

Quando vi ho chiesto i giochi per la Wii mi avevate stupito…

;)

Tags: generica
venerdì 18 Settembre 2009 10:20 | Inserisci commento

FirstClass via iPhone

Scritto da: Cristiano

Ieri abbiamo aggiornato (abbiamo è un parolone: io ho fatto pochino) il server FirstClass del Progetto Onde del Comune di Desenzano del Garda che viene usato anche da diversi Comuni del basso Garda.

Tra le novità più interessanti è che ora è possibile collegarsi via iPhone.

Basta scaricare il programma dal link qui sopra (o più semplicemente dall’AppStore dell’iPhone cercando “FirstClass”).

L’unico parametro necessario è il server: fc.onde.net

UserID e Password sono le solite che si usano con il client FirstClass o via web.

Tags: generica
domenica 6 Settembre 2009 11:02 | Inserisci commento

Comandi vocali per l’iPhone 3GS

Scritto da: Cristiano

Tra le novità del nuovo iPhone 3GS mi sembra sia passata in sordina la possibilità di comandarlo con la voce.

Provate a tenere premuto per qualche secondo il tasto Home o il tasto centrarle della cuffia. Bello e comodo in macchina (in Vespa?).

Dal sito di Apple si leggono i comandi possibili

Chiamare qualcuno presente nei contatti:
Prova a dire “chiama” o “componi” seguito dal nome della persona. Se la persona dispone di più numeri, puoi aggiungere “casa” o “cellulare”.

Comporre un numero:
Prova a dire “chiama” o “componi” seguito dal numero.

Effettuare una correzione:
Pronuncia “errato”, “non quello”, “non questo” o “no”.

Controllare la riproduzione della musica:
Prova a dire “riproduci” o “riproduci musica”. Per mettere in pausa, prova a dire “pausa” o “pausa musica”. Puoi provare a dire anche “brano precedente” o “brano successivo”.

Riprodurre un album, un artista o una playlist:
Prova a dire “riproduci,” quindi “album”, “artista” o “playlist” seguito dal nome.

Riprodurre in ordine casuale la playlist attuale:
Prova a dire “casuale”.

Ulteriori informazioni sul brano attualmente riprodotto:
Prova a dire “chi suona”, “che canzone è”, “chi canta” o “chi è l’autore”.

Utilizzare Genius per riprodurre brani musicali analoghi:
Prova a dire “Genius”, “altri brani come questo” o “riproduci altri brani come questo”.

Annullare Controllo vocale:
Prova a dire “annulla”.

Per ottenere i risultati migliori:

* Parla nel microfono di iPhone come se stessi effettuando una chiamata. Oppure, utilizza il microfono incluso nella cuffia auricolare.
*Parla con chiarezza e naturalezza.
*Prova a dire soltanto comandi, nomi e numeri di iPhone. Inserisci una pausa fra uno e l’altro.
*Utilizza nomi completi.

Tags: iPhone
lunedì 10 Agosto 2009 18:37 | 2 Commenti

DiRete passa a Tre (e al 3GS)

Scritto da: Cristiano

In questi giorni Stefano ha richiesto il passaggio da Vodafone a Tre.

Le usim sono arrivate ma non funzionano ancora se non con i numeri vecchi.

Attaccate alle usim c’erano anche 5 iPhone 3GS.

:O

Al solito Apple mi ha meravigliato per la semplicità: 4 click ed ho trovato tutto, ma proprio tutto quello che c’era sul “vecchio” iPhone.

Scopro con piacere che le casse del 3GS sono molto più potenti… bravi!

Qualcuno ha delle custodie per iPhone da consigliare?

Tags: apple · iPhone
venerdì 20 Marzo 2009 19:51 | 1 Commento

iPhone 3.0

Scritto da: Cristiano

Non c’è bisogno di post del sottoscritto per parlare della versione 3.0 del firmware per l’iPhone ma posso serenamente dire a Vodafone che mi risparmierò un bel po’ di telefonate se posso registrare una nota vocale e mandarla via mail all’interessato.

Ci sono già applicazioni di terze parti che lo fanno ma sono rimasto sorpreso di vedere che l’han reso così semplice…

Grazie a ILaRia Lab (che tiene il blog che io vorrei tenere ;))

Tags: iPhone
giovedì 9 Ottobre 2008 12:09 | 3 Commenti

Ripristinare iPhone da un backup

Scritto da: Ste73

Oggi devo fare una modifica che probabilmente mi inkasinerà l’iPhone … mi son quindi chiesto come procedere, nel caso, al ripristino dal backup.
Sarò rimba … ma la procedura nn mi sembra particolarmente logica … quindi la condivido.
http://support.apple.com/kb/HT1766?viewlocale=it_IT

Di fatto, se nn ho capito male, prima si resetta … con “ripristina”, poi si carica il backup.

Sperem ;)

Tags: iPhone
lunedì 11 Agosto 2008 21:24 | 2 Commenti

iPhone: un sospiro di sollievo…

Scritto da: Cristiano

Temevo di dover piallare tutto… ed invece no… è bastato molto meno per far tornare tutto a posto.

I sintomi erano questi: tutte le applicazioni installate si aprivano per pochi secondi e poi mi facevano tornare alla home. Tutte, indistintamente.

Ho provato a fare quello che Apple chiama “ripristino” come spiegato in questa pagina. Ma credo di averlo fatto ancora più cattivo.

Ho tenuto premuti contemporaneamente il pulsante Stop/Riattiva e il tasto Home per almeno dieci secondi, finché non è apparso il logo Apple. Ho contenuto a tenerli premuti fino a che lo schermo è diventato nero.

Ho letto che questo doveva addirittura riportare alla pagina di iTunes con la quale si “registra” l’iPhone appena tirato fuori dalla scatola.

Ed invece no! Poi ho riacceso…. tutto a posto! SMS, note, chiamate, contatti intatti.

Ho scoperto che quando l’iPhone crasha (o meglio, quando qualche applicazione crasha), il tutto viene registrato sul Mac con il quale è sincronizzato l’iPhone in /Library/Logs/Crashreporter/MobileDevice/nome_del_tuo_iphone

Buono a sapersi per la prossima volta (sperando che sia l’iPhone di qualcun altro! :O)

Tags: apple

I tweet di DiRete