Ho scelto questo titolo per questo post perché Paolo l’ha usato nella mail interna con la quale ci comunicava la notizia e l’ho trovata particolarmente significativa (e simpatica).

E’ notizia di qualche giorno fa che Telecom Italia ha vinto la gara predisposta dalla regione Lombardia per “azzerare” il digital divide in Lombardia entro 2 anni. Metto la parola azzerare tra virgolette perché poi si legge, nei documenti tecnici, che in realtà molte zone rimarranno esattamente così come sono … e già questo mi fa sorridere ;)

In ogni caso, la notizia merita un commento e … vi lascio con questo che ho scritto oggi su un forum:

Ho letto con interesse un po’ di articoli su questa gara e sul “successo” di Telecom e … devo dire … che nonostante tanti anni di “callo” … ancora riesco a sorprendermi del nostro paese.
C’è un problema culturale di fondo, c’è mancanza di coesione, di coerenza, di logica.
Da un lato mi sorprende lo stato (in questo caso la regione), che:
1) consente a Telecom di partecipare ad una gara per fare ciò che, come operatore dominante, dovrebbe, secondo me, essere OBBLIGATA a fare
2) spalma milioni di euro a pioggia su zone che, magari, una qualche copertura magari già esiste (EOLO, ma anche WIMAX (per il quale gli operatori hanno speso MILIONI) e altri)
3) inserisce la simpatica clausola nel bando secondo la quale … se le zone interessate dall’investimento dovessero rivelarsi NON “a fallimento di mercato”, l’assegnatario dovrebbe restituire i fondi previsti per quelle zone … ah ah ah, che tenerezza
Dall’altro mi sorprendono alcuni utenti (fortunatamente solo alcuni) che, abbandonati da Telecom, che se n’è letteralmente SBATTUTA di loro, appena arriva l’ADSL son pronti a tornare dall’operatore tanto contestato perché prima non li filava senza neppure ringraziare chi si è fatto in OTTO (quattro era troppo poco, non rendeva giustizia …) per portare una connessione a banda larga laddove Telecom (e gli altri) non la portavano.
In ogni caso … una pacca sulla spalla virtuale a tutti coloro che con EOLO lavorano: tranquilli, già oggi una bella fetta (se non ricordo male abbiam passato il 50% dei contratti nuovi) di clienti stanno in zone dove l’ADSL esiste, eccome se esiste ma … per problemi INSUPERABILI (cavi marci, diafonia, saturazione, etc) fa schifo (altro che EOLO …)
W l’ITAGLIA (no, non è un errore ortografico …)

p.s.: qui il link alla notizia:

http://corrierecomunicazioni.it/news/82701/newsletter/595/banda_larga_telecom_italia_vince_la_gara_della_regione_lombardia