Vi segnalo una lunga intervista a Luca Spada, capo di NGI su Il Giornale.

Sottolineiamo le cose importanti:

  • entro tre anni EOLO darà ai privati una velocità di 100-150 Mb al secondo
  • i listini punto punto diventeranno più aggressivi
  • i listini a fine anno saliranno a 30 Mbps

 

Ma permetteteci il compito di sfottere un pochino (senza togliere un applauso all’italianissima NGI).

L’articolo è praticamente agiografico.

Il pastorello Luca dice:

Partivo alle 6 di mattina e spesso finivo alle 10 e mezzo di sera, con la pila frontale attaccata al casco

Come altri bambinelli prima di lui, viene da un paesello

Abito a Morosolo, 3 chilometri da Varese, in aperta campagna.

Invece di moltiplicare pani e pesci, copiava dischetti

avevo già cominciato 10 anni prima a vendere i primi videogiochi

invece di predicare al tempio confessava tramite BBS

creai anche una banca dati, alla quale i miei compagni potevano collegarsi uno per volta

Che dire, San Luca, ora pro nobis!

:-P