Home -> Blog -> generica
domenica 24 Ottobre 2021 08:36 | Inserisci commento

DiRete compie 18 anni

Scritto da: Cristiano

Il 24 ottobre del 2003, ben 18 anni fa, ormai… Massimo, Andrea, Stefano e Cristiano erano a Brescia davanti al notaio per l’atto costitutivo di DiRete.

Ne è passata di acqua sotto i ponti ed essere ancora qui non è per nulla scontato. Grazie a tutti i collaboratori ed i clienti che tutti questi anni ci hanno dato e continuano a dare fiducia.

Senza di voi le candeline si sarebbero spente da un po’ :)

Tags: generica
martedì 27 Luglio 2021 09:17 | Inserisci commento

Monitoraggio con PRTG di Paessler

Scritto da: Cristiano

Uno dei servizi sul quale ci piace molto lavorare e che ci semplifica la vita è quello dei controlli preventivi sulle reti e sui server dei nostri clienti.
Esistono diversi software e noi abbiamo scelto PRTG di Paessler
Parlare di monitoraggio rete rischia di essere riduttivo in quanto misuriamo e monitoriamo tantissime cose:

  • il consumo di banda internet in ingresso in uscita
  • la raggiungibilità di un server dall’esterno o dall’interno di una rete
  • il carico di lavoro del processore di un server
  • la velocità con la quale risponde al ping un apparato (se risponde è vivo, ma se risponde più lentamente del solito val la pena indagare!)

Vi raccontiamo oggi un’esperienza con Acmi spa, una realtà italiana specializzata nella produzione di linee d’imbottigliamento e confezionamento ad elevata tecnologia. L’azienda ha sede in provincia di Parma (Italia) ma ha siti in giro per il mondo.

Michele Dal Corso di Acmi spa ci dice:

Abbiamo scelto la soluzione di monitoraggio che ci ha proposto DiRete perché per noi era fondamentale raggiungere i seguenti obiettivi:

– diminuire i tempi di reazione in caso di guasti o anomali
– avere a disposizione a colpo d’occhio lo stato di salute della nostra infrastruttura che ormai è globale e su diversi fusi orari
– ridurre a zero le problematiche con una semplice attività preventiva
– dare alla Direzione ed ai colleghi un sistema che a colpo d’occhio potesse far vedere che tutto sta andando bene

Questo il centro di controllo che abbiamo realizzato insieme.

L’appetito vien mangiando e dopo aver predisposto le prime schermate insieme al nostro Paolo Melchiori, i primi avvisi via mail alle persone preposte, per Acmi è stato fondamentale imparare in prima persona come gestire le piccole modifiche di routine.

Come al solito non ci siamo fermati alla fornitura del software, alla configurazione chiavi in mano ma abbiamo lavorato a stretto contatto per la formazione in modo da rendere autonomi gli amici di Acmi spa.

Se anche voi volete approfondire commentate pure o scriveteci a puoicontarci chiocciola direte.it.

Tags: generica
venerdì 18 Giugno 2021 11:11 | Inserisci commento

OHappyDay

Scritto da: Cristiano

Vi segnalo l’iniziativa (per adesso limitata al Comune di Schio) di un progetto per stimolare i ragazzi ad apprezzare le bellezze del proprio territorio.

https://www.ohappyday.it/

Se l’idea vi piace ci si può candidare per aggiungere i propri tesori… E’ una webapp ma l’esperienza è al top con l’App per Android.

Tags: generica
giovedì 17 Giugno 2021 21:12 | Inserisci commento

DiRete e CrowdStrike

Scritto da: Cristiano

Avete mai sentito parlare di End Point Protection? Volgarmente e semplicisticamente definito “antivirus” è uno degli elementi FONDAMENTALI per la protezione dei propri dati, del proprio lavoro.

E avete mai sentito parlare di CrowdStrike? È semplicemente il MIGLIOR prodotto del genere sul mercato da anni. Costa più di un “antivirus” normale? Sì, ma non c’è paragone. Nel quadrante magico di Gartner è in altro a destra: milgior per completezza e funzionalità.

Ovviamente è tra i nostri prodotti per la cybersecurity! Se siete interessati ad approfondire commentate pure ;)

Tags: generica
martedì 1 Giugno 2021 09:08 | Inserisci commento

Podcast: innamorati del futuro

Scritto da: Cristiano

Sono da sempre impallinato di Podcast (dai tempi di Real Audio) e quindi con gioia e giubilo vi segnalo un podcast imperdibile: Innamorati del futuro.
E’ anche su Spotify. Nato da poco e già nella top100 di Apple.
Prodotto da Copernicani e Vois.fm.
Tra gli ospiti: Carola Frediani, Carlo Ratti, Pasquale Pistorio … aspettiamo le prossime puntate e complimenti a Patrizia Feletig. C’è anche lo zampino di Enrico Pagliarini!


Tags: generica
lunedì 19 Aprile 2021 09:24 | Inserisci commento

Ricerche avanzate su Google Drive (Google Workspace)

Scritto da: Cristiano

Mi serviva trovare un documento che avevo condiviso con tizio@suamail.it
Come fare per trovarlo? Ricerche avanzate su Drive*. Ecco i comandi avanzati:

Virgolette

  • Trova i documenti che contengono una parola o una frase esatta.
  • Esempio: “trova corrispondenza esatta”

Segno meno

  • Trova i documenti che non contengono una determinata parola. Se stai cercando “salsa”, ma non “ballare”…
  • Esempio: salsa -ballare

owner:

  • Trova i documenti di proprietà di una persona specifica.
  • Esempi:
    • owner:marco@gmail.com

creator:

  • Trova i documenti nei Drive condivisi creati da una persona specifica.
    • Esempio: creator:giovanna@tuodominio.com

to:

  • Trova i documenti che hai condiviso con una persona o un gruppo specifico o che sono stati condivisi con te.
  • Esempi:
    • to:me
    • to:marco@gmail.com
    • to:gruppomarco@googlegroups.com

from:

  • Trova i documenti condivisi da una persona specifica o che tu stesso hai condiviso.
  • Esempi:
    • from:me
    • from:marco@gmail.com 

sharedwith:

  • Trova i documenti a cui ha accesso un account specifico. Sono inclusi i file di proprietà dell’account [che sta facendo la ricerca]. 
  • Esempi: 
    • sharedwith:me
    • sharedwith:marco@gmail.com

is:starred

  • Trova gli elementi contrassegnati come Speciali.

is:trashed

  • Trova gli elementi spostati nel cestino.

type:

  • Effettua una ricerca in base al tipo di documento: cartella, documento, foglio di lavoro, presentazione, PDF, immagine, video, disegno, modulo, sito, script, tabella o file Jam.
  • Esempi:
    • type:document
    • type:forms
    • type:spreadsheet

before e after

  • Trova gli elementi modificati prima o dopo un determinato giorno. Per indicare la data, utilizza il formato AAAA-MM-GG.
  • Esempi:
    • before:2021-05-02
    • after:2021-05-01

title:

  • Cerca gli elementi in base al titolo.
  • Esempio: title:Conferenza 2014

app: 

  • Trova i file di Apps Script. 
  • Esempi:
    • app:”Google Apps Script”

followup:

  • Trova i file che hanno attività o suggerimenti assegnati a te. 
  • Esempi: 
    • followup:any
    • followup:suggestions
    • followup:actionitems

PS * forse non sapevate che hanno cambiato il nome in “Google Workspace“…

[via Google]

Tags: generica
giovedì 14 Novembre 2019 15:20 | Inserisci commento

Asso è partito!

Scritto da: Cristiano

Non sapete cosa è Asso?

Cosa succede alla tua azienda quando non c’è internet?

Come fare per avere essere sicuri che Internet funzioni sempre?

Tags: generica
lunedì 21 Ottobre 2019 12:25 | Inserisci commento

Cerchiamo tecnica/o Network e Wi-Fi

Scritto da: Cristiano

Per adesso abbiamo scritto solo sulla pagina Offerte di lavoro del nostro sito e “chiesto in giro”…
Se in questo momento stai leggendo sul nostro blog in un post senza immagini vuole dire che sei la crème de la crème dei nostri amici più fedeli.

Ci aiutate a diffondere, gentilmente? Grazie!

Tags: generica
lunedì 2 Settembre 2019 10:33 | Inserisci commento

Cosa fare se Anteprima non condivide via Mail sul vostro Mac

Scritto da: Cristiano

Potrebbe capitarvi di veder sparire l’icona di Mail tra quelle proposte quando, aperto un documento in Anteprima, lo voleste condividere con qualcuno.

Cosa fare quindi se l’icona sparisce?

La soluzione è molto semplice: aprite le preferenze di Mail (Mail / Preferenze …) e accertatevi che sia Mail l’Applicazione e-mail di default.

Et voilà ;)

Tags: generica
martedì 20 Novembre 2018 09:30 | 2 Commenti

Ruckus, il Channelfly ed i canali wireless

Scritto da: Ste73

Come molti dei nostri clienti sanno lavoriamo moltissimo sul wifi e da anni abbiamo scelto, come partner principale, Ruckus Wireless.

In questo ed in alcuni prossimi post cercheremo di raccontare le principali caratteristiche dei loro prodotti, partendo da una quello che per alcuni che non ne conoscono il funzionamento sembra un difetto ma in realtà è una vera e propria chicca: il Channelfly (qui un documento tecnico ma non troppo).

Gli access point Ruckus, come quasi tutti i prodotti professionali, lavorano contemporaneamente su due bande di frequenze (2,4 GHz e 5 GHz), per compatibilità con i client, ma anche per sfruttare al meglio tutto lo spettro libero da licenze disponibile. La frequenza a 2.4 GHz è da sempre caratterizzata dalla sovrapposizione dei canali radio, come rappresentato nell’immagine che segue. I canali non sovrapposti (quindi che non si disturbano tra loro) sono soltanto 3 degli 11 totali disponibili.

Fonte: Cloudtrax

Una buona pratica suggerisce quindi “sempre” di utilizzare soltanto i 3 canali “puliti” (1,6,11) onde evitare il fenomeno delle c.d. “auto interferenze” (un access point che disturba suo fratello non è il massimo in una situazione in cui è spesso già difficile emergere tra i disturbi dei vicini).

Quando realizzi una rete con Ruckus, come sarà chiaro al termine della lettura di questo post, puoi utilizzare anni di studi e test condensati nel Channelfy per disinteressarti della sovrapposizione dei canali. E la cosa divertente è che, quando un terzo (del quale non facciamo il nome, ma è un’azienda considerata tra i leader nel settore IT in Italia per competenze e dimensioni) analizza la tua rete giunge spesso a conclusioni sbagliate, come questa (da questo cliente il problema era tutt’altro, non legato al wireless):

La rete di Access Point intelligente Ruckus con il ChannelFly valuta i canali (tutti i canali) disponibili, e non li valuta in termini astratti, matematici, teorici. Misura le performance reali dei client su quei canali e, combinando i dati raccolti con quelli delle fonti intereferenti, arriva a stabilire quali siano i canali più adatti per avere prestazioni davvero superiori dei client connessi.

Una dimostrazione? La rete del nostro ufficio. Abbiamo 2 Access Point Ruckus che coprono la parte di uffici al primo piano dell’edificio e, guardacaso, si sono messi entrambi sul canale 1.

E non crediate che gli altri canali siano interferiti, anzi, come vedete da questo grafico lo spettro è decisamente pulito.

E allora, perché gli access point hanno scelto, insieme al controller di utilizzare il canale 1 sovrapponendosi?

Molto semplice: poiché proprio nella parte centrale dell’ufficio abbiamo una stanza per le “pause” con, all’interno, tra le altre cose, un forno a microonde. Vi potreste chiedere che c’entra il fornetto, e la risposta è piuttosto semplice: le microonde che utilizza hanno una lunghezza d’onda simile a quella del WiFi sui 2.4 GHz. Potreste obiettare che vi hanno sempre detto che è schermato, e la risposta è ancora semplice: sì, lo è, ma solo al punto da non far uscire una potenza eccessiva (è un po’ come la sordina nella tromba: serve per abbassarne il “volume”, non per renderla muta).

Ed ecco infatti come appare lo spettro con l’analizzatore durante il riscaldamento del latte. Come potete notare il forno disturba tantissimo tutti i canali, ma è più clemente, guardacaso, con il canale 1, quello scelto per la nostra rete a 2.4 GHz dai dispositivi Ruckus con il Channelfly.

In conclusione, se qualcuno dovesse dirvi che una rete realizzata con Ruckus ha un errore di configurazione per la sovrapposizione dei canali, annuite e sorridete, tanto non capirà :)

Tags: generica

I tweet di DiRete