Qualche settimana fa un cliente di San Felice del Benaco (BS) è arrivato in ufficio preoccupato dicendomi:

“Io sono cliente EOLO dal 2008. Adesso che è arrivata l’ADSL a San Felice molti mi dicono di passare all’ADSL perché  NGI smette di investire dove arriva l’ADSL”.

Di fatto il suo ragionamento da fuori era abbastanza comprensibile…

In realtà NGI sta investendo anche dove l’ADSL arriva. Perché? Perché NGI sa benissimo che per lei la strada è in salita: il marketing in televisione mette due chiappe, evidenzia il 7 o il 20 MEGA e nasconde il “FINO A”.
In bella evidenza un prezzo stracciato, altre chiappe ed in piccolo “PER 4 MESI” . Tutto specchietti per le allodole.

NGI, invece, non investe i soldi sui media nazionali (non avrebbe senso per il semplice fatto che EOLO c’è fino a Roma). Di contro investe in tecnologia, qualità e… posti di lavoro mentre i grossi operatori chiudono sedi, vendono all’estero rami d’azienda… o noleggiano chiappe.

E noi qui a farci il c… :)

Vi risparmio la filippica sul come funziona l’ADSL e vi chiedo di non fraintendetemi, io vendo anche ADSL. Ma preferisco EOLO perché so cosa vendo.

Se non vi fidate di queste mie parole, da ieri sul traliccio di Manerba NGI ha investito in nuova tecnologia affiancando all’HiperLAN2 le antenne EOLO Wave.

La copertura è quindi migliorata per tutta l’area, incluso San Felice Del Benaco e la sponda veronese del lago di Garda. A breve dovrebbe arrivare lo stesso upgrade anche per Selva Piana, un traliccio dove solo noi abbiamo quasi 700 utenti collegati. Non vediamo l’ora di continuare a crescere con NGI

;)

manerba_eolo_wave