Stefano si è già “arrischiato” all’upgrade del nuovo sistema operativo di Apple e quindi ci aspettiamo le sue prime impressioni ;)

Potreste trovare utile creare un DVD di Lion [via Ilaria Lab] dopo averlo scaricato e installato.

Lasciatemi ora lo spazio per qualche riflessione da 4 soldi.

Apple ha fatto un salto quantico nella gestione dei supporti. Tecnologicamente è da ammirare “perché è un sacco avanti” ma da italiano che conosce lo stato delle ADSL e le zone digital divise mi sento di dire che si tratta di un passo un po’ troppo avanti.

Ancora: viene tolto un margine di guadagno ai “rivenditori” Apple e conferma l’attitudine del “faso tuto mì” di Cupertino. Questo atteggiamento è comprensibilissimo dal punto di vista del guadagno nel breve ma sono convinto che sia un freno all’espansione di Mac nei confronti del PC.

Già il tipico negoziante di computer ha tutto l’interesse a far rimanere i suoi utenti su PC per i margini sull’hardware relativamente più alti (e perché avrà più problemi da sistemare :P), se in più Apple decide di non lasciare nemmeno le briciole ai rivenditori… se li farà ulteriormente nemici.

Per inciso io venderei Mac solo per non diventare scemo con tutte le versioni di Windows che esistono. Tutte le volte che chiamo il supporto MS glielo dico ma non mi ascoltano ;)