Qualche giorno fa il provider (NGI) ci ha informati che il servizio EOLO erogato in una zona della Val d’Aosta subirà un’interruzione di 15 giorni a causa di un importante ed improrogabile intervento di manutenzione della BTS denominata “GERDAZ”.

L’evento, mai verificatosi prima, è strettamente legato alla complessità delle normative regionali, che prevedono iter burocratici piuttosto complessi per la realizzazione delle strutture di appoggio delle antenne impedendo, di fatto, la realizzazione di una “bts temporanea”. Se ci seguite, ricorderete, infatti, un caso “paragonabile” avvenuto qualche mese fa con la BTS Santa Giulietta: il traliccio fu abbattuto da un forte temporale il 7 giugno 2009 e ripristinato, con una stazione provvisoria, dopo soli 3 giorni il 10 giugno 2009.

In questo caso, purtroppo, la procedura è più complessa e il down è inevitabile, con tanto di “vacanze rovinate” per i tecnici di NGI, che dovranno lavorare duramente anziché godersi le meritate vacanze!

A fronte del disagio per gli utenti DiRete, unilateralmente, ha scelto di far ricorso al “puoi contarci” che la caratterizza e che è scritto anche sotto al logo istituzionale, lanciando un’iniziativa per i propri clienti attestati sotto quella BTS (una ventina circa)!

In queste ore è partito per la Val D’Aosta un corriere carico di chiavette UMTS USB con scheda ricaricabile con 3 GB di traffico inclusi, che verrà recapitata GRATUITAMENTE a ciascun cliente!

In questo modo i nostri clienti non rimarrano “a piedi” ma potranno utilizzare una connessione che, sebbene di fortuna, consentirà di svolgere le operazioni di routine quotidiane come navigare e leggere la posta elettronica.

DiRete, puoi contarci! ;)