Avete configurato tutto correttamente. Il client mac vede il server sulla rete (risolve il nome correttamente e raggiunge la macchina via tcp/ip). L’utente ha i permessi giusti. Fate Mela+K e scrivete cifs://xxx.xxx.xxx.xxx … arriva la richiesta di nome utente e password. Li digitate, sono corretti ma … vi dice “accesso negato”. Negli eventi di Windows 2003, invece, appare il log dell’avvenuta (corretta) connessione. Che fare?

Beh, è una fesseria, ma se nn lo sapete non ci arriverete mai! Windows 2003 server è impostato per cifrare SERMPRE le connessioni client-server e questo, nella comunicazione Windows <-> Mac non è possibile.

Quindi, come risolvere? Semplice! Sul server andate in Strumenti di amministrazione -> Criterio di protezione del controller di dominio -> Impostazioni protezione -> Criteri Locali -> Opzione di protezione -> Server di rete Microsoft: aggiungi firma digitale alle comunicazioni (sempre) (okkio che c’è anche la versione “se autorizzato …”) -> disattivatelo!

quindi, da linea di comando (sempre sul server) gpudate e … il gioco è fatto ;)