Continua la saga … stavo per cadere nello stesso tranello in cui è caduto (per forza !!!) il proprietario del Mac: Se installate Windows su un Mac usando l’assistente bootcamp assicuratevi che sia (se XP) la versione con Service Pack 2 !!!

Le versioni precedenti vedono un disco che non esiste, e quindi lo formattano rovinando tutta la macchina. Perché dico “un disco che non esiste”? Ecco il perché: HD da 250 GB. Partizione Windows da 32. L’installer di Windows SP1 vede un disco da 130 GB … sono senza parole! Rifacendo il setup con un cd con SP2 … la procedura vede le due partizioni e quindi si può installare in quella denominata “boot camp”! Mannaggggggia!