Anche oggi per l’ennesima volta c’è stato un problema su un collegamento bridge a 2.4Ghz presso uno dei nostri clienti.

Nonostante il collegamento fosse di poche decine di metri in perfetta visibilità ottica, la connessione era completamente down. L’unica soluzione è stata quella di cambiare la modalità di connessione e spostare il canale. Trovato il canale giusto si è passati da neanche-un-pacchetto-trasmesso a neanche-uno-perso con tempi di ping ben inferiori a 10 ms.

Al di là del fatto che quel tipo di apparati (che all’inizio funzionavano così bene) nel lungo periodo hanno mostrato un elevato degrado, le interferenze sulla banda ISM in luoghi aperti sono ormai la regola.